domenica 31 maggio 2009

Battiti di ciglia

Arieccoci col consueto post su come gli internauti raggiungono il mio sito attraverso il motore di ricerca Google.

  • Occhi da orientale di che cosa: mmmhh, di che cosa mai? Che mistero! Di una pernice? Di un tirannosauro?
  • Ahimè analisi grammaticale: è un'esclamazione? Perchè, cosa ti ha fatto mai!
  • Zippo fa male: se lo prendi in testa penso di sì
  • Allergia zippo: tu a cosa sei allergico? Alle graminacee. E tu? Allo zippo of course!
  • Lettere fai schifo: accanirsi sempre con queste povere materie scolastiche!
  • Analisi grammaticale l, uomo cominciò a tenere con sè circa: togliete internet ai bambini!!!
  • devi fare il clistere?: anche no, grazie
Alla prossima avventura.

venerdì 22 maggio 2009

Auguri Tato!!


Sembra nato ieri, invece il mio ometto compie già 1 anno!! Oggi ti aspettano una marea di coccole da mamma, taddy e Luna. AUGURI AMORE!!

mercoledì 13 maggio 2009

Ecco il preciso contraltare al post precedente.


Devo dire che partivo prevenuta. Nipote di Marta Marzotto, cognata di John Elkann, fidanzata del rampollo di Montecarlo...tutto remava contro di lei. Invece è una ragazza intelligente e coraggiosa. Forse ha anche un quid in più perchè l'ambiente lo conosce e parla con molta cognizione di causa.

Sì, sì, contro ogni aspettativa:
ammiro questa ragazza.

martedì 12 maggio 2009

Psicologia spicciola


Sono sempre più convinta che sto ragazzo non stia bene. Ha un padre col quale perde sempre, alla grandissima, il confronto e ha un enorme complesso d'inferiorità che maschera con l'arroganza e la prepotenza. Forse il mio amico Guard Runner, potrebbe aiutarmi a disegnare il quadro reale ma nessuno mi toglie dalla testa che Fabrizio Corona è proprio un disadattato.

lunedì 4 maggio 2009

Modello numero 4....


Non è che debba rimproverare molto a mio marito. E' proprio un bravo ragazzo, ottimo padre e compagno presente. La premessa è d'obbligo perchè sicuramente si adombrerà un po' leggendo questo post.

Allora, ieri a pranzo dai miei. Prepara borse e borsettine (col pranzo del bimbo piccolo, con la merendina per tutti e 2, con la mia pasta dietetica, col cambio di Tiago - che si sporca spesso e volentieri-, coi giochi di Luna e chi più ne ha più ne metta)...di solito le preparo io, mentre Marco mi aiuta a fare altre cose. Di ritorno dai miei, dovevamo andare al battesimo di una figlia di amici.

Dunque, il piccolo sta dormendo in macchina ed il padre è rimasto in garage a vegliarlo. Io di sopra a cambiare la grande. Finita l'operazione il piccolo viene riportato su che si è svegliato. Io cambio il piccolo e, mentre ce l'ho in braccio, preparo l'ennesima borsa ed in contemporanea la minestra che metterò nel thermos e che Tiago mangerà poi, alla cena del battesimo. Io mi devo ancora preparare, ma sono abbastanza veloce, siamo nei tempi.
Quello che mi fa inalberare è che mentre faccio queste operazioni, mio marito si prova cosa mettere alla cerimonia!! Fa 3 o 4 cambi e viene in cucina a chiedere il mio parere!! Perchè non fare questa operazione prima, magari il giorno prima? Perchè all'ultimo momento, quando ci sono mille cose da fare (ed i bimbi, si sa, spesso non ti aiutano a fare in fretta)? Stesso copione prima di matrimoni, cresime, comunioni.

Ieri gliel'ho fatto notare e...apriti cielo!! Come s'è offeso! Invece di focalizzare il "problema" si è solo soffermato sul fatto che ho sbagliato dicendogli che "lui faceva la sfilata mentre io cambiavo Luna/Tiago/preparavo la pappa" perchè, ha puntualizzato, mentre io vestivo Luna, lui non sfilava, era di sotto a controllare Tiago. UFF!!!!!!!!!

Dopo la discussione, lui prende una sola cosa di sua sponte, il fasciatoio portatile.

Durante la cena mi fa: "Dentro il fasciatoio c'era solo 1 pannolino!". Ed io:" Bisognerebbe controllare quando si fanno le cose."

Punto. Capisco che è una discussione sterile ed anche un po' stupida, ma quando sei stanco e ti senti la responsabilità di preparare tutto quello che può essere necessario portare quando si va fuori coi bimbi piccoli, un po' di sclero ti viene. E che cavolo!