martedì 10 febbraio 2009

Eluana

Finalmente Eluana è morta. Non fraintendetemi, non sono contenta che sia morta, nè che abbia passato in maniera così tremenda gli ultimi 17 anni della sua vita. Sono contenta che la sua condizione abbia cessato di essere strumentalizzata così brutalmente, sono contenta che i sentimenti dei genitori non potranno più essere messi in discussione così impietosamente come è stato fatto finora, sono contenta che ciò che voleva, cioè non passare il resto della sua vita attaccata ad una macchina, sia stato esaudito. Il padre è stato estremamente coraggioso, ha condotto una battaglia per tutti i malati nelle stesse condizioni di sua figlia.

Berlusconi è stato pessimo, inqualificabile. Non riesco a trovare le parole per esprimere il disgusto che ho provato ascoltando le sue sciocche quanto ipocrite asserzioni. Si dovrebbe rendere conto da solo che è arrivato ad una certa età e comincia a non starci più con la testa. Se ne stesse nella sua villa di Arcore a badare ai nipoti che questa volta è arrivato veramente a raschiare il fondo.

Buonanotte Eluana.

10 commenti:

Spinoza ha detto...

Berlusconi non era solo in questa crociata. E non credo neanche che la comandasse. La colpa secondo me non è tutta sua.

Semalutia ha detto...

@Spino: oh, sì, la colpa è proprio sua!! Non sarà stato l'unico ma le frasi che ha detto le ha dette lui, ed io le ho sentite dalla sua viva voce. Ha detto cose di una pochezza inimmaginabile.

Siccome è un essere dotato di libero arbitrio e siccome è il capo del Governo, me la prendo proprio con lui, che è una bestia.

Minu ha detto...

certo che dietro berlusconi c'è una regia, ma lui è co-autore. Ognuno si prenda le responsabilità di quello che dice. Già è vero, lui spara e nega, nega e spara.
L'imbrattatele, ieri, ha reagito come te Semalutia, con un "meno male che è morta.." poi un silenzio, e ancora "non avrei mai potuto stare tutti quegli anni un letto immobile, te lo immagini mamma?"

miranda ha detto...

L'impressione per molti di costoro è stata che tutto fosse a muoverli fuorchè la pietà...

Samantha ha detto...

Dici che la causa nell'affermare tante stoltezze risieda nella senilità del Presidente!?..Sarà ma ormai son anni che lo sento sparlare,abusare,osare..ma fino a quando riuscirà ancora a farla franca?!

Giovanni ha detto...

Io sono a favore di aborto, eutanasia, contraccettivi e tante altre cose simpatiche "pro-libertà" pur essendo di destra. Di destra, non quindi di berlusconi.
Tuttavia, per coerenza, io suppongo che anche chi ha manifestato PRO eutanasia abbia strumentalizzando la vicenda.
Tra l'altro dovresti prendertela anche con chi gli ha lasciato la possibilità di ripresentarsi. Dopo anni e legislature a blabblare di "conflitti" e "regime" alla fine hanno pensato a leggi e leggine senza più affrontare il problema.

L'unica legge che ricordo con piacere del precedente governo è quella che mi permette di non pagare più i costi di ricarica del mio telefonino. Eppure di "pericolo regime" se ne parlava da un bel pezzo.

La colpa quindi è solo di una persona?

Semalutia ha detto...

@Giovanni: benvenuto! Che tu ci creda o no, pur essendo di sinistra, non avevo nessuna intenzione di condannare la destra e assolvere la sinistra. Il mio era un attacco personale a Berlusconi uomo e primo ministro, non a leader di Forza Italia.
Le frasi che ha detto, le avesse dette anche il mio vicino di casa, mi avrebbero fatto arrabbiare lo stesso, credimi.

Lorenzo ha detto...

Concordo pienamente con te!
Hanno fatto bene e staccare l'alimentazione perchè di sicuro una persona ha diritto alla vita ma secondo me ha anche diritto a morire in pace

PS=Se ti capito puoi passare dal mio blog:http://erroredistampa.blogspot.com

azzurra ha detto...

Ciao,
credo tutti quanti siamo accumunati dall'idea di stendere un velo silenzioso, si è parlato troppo e detto di tutto, anzi troppo....finalmente adesso c'è Qualcuno che si prenderà cira di lei per sempre

un caro saluto

Lorenzo ha detto...

Vuoi partecipare al mio concorso di blog?

http://erroredistampa.blogspot.com/2009/02/il-blog-piu.html#comments