lunedì 4 maggio 2009

Modello numero 4....


Non è che debba rimproverare molto a mio marito. E' proprio un bravo ragazzo, ottimo padre e compagno presente. La premessa è d'obbligo perchè sicuramente si adombrerà un po' leggendo questo post.

Allora, ieri a pranzo dai miei. Prepara borse e borsettine (col pranzo del bimbo piccolo, con la merendina per tutti e 2, con la mia pasta dietetica, col cambio di Tiago - che si sporca spesso e volentieri-, coi giochi di Luna e chi più ne ha più ne metta)...di solito le preparo io, mentre Marco mi aiuta a fare altre cose. Di ritorno dai miei, dovevamo andare al battesimo di una figlia di amici.

Dunque, il piccolo sta dormendo in macchina ed il padre è rimasto in garage a vegliarlo. Io di sopra a cambiare la grande. Finita l'operazione il piccolo viene riportato su che si è svegliato. Io cambio il piccolo e, mentre ce l'ho in braccio, preparo l'ennesima borsa ed in contemporanea la minestra che metterò nel thermos e che Tiago mangerà poi, alla cena del battesimo. Io mi devo ancora preparare, ma sono abbastanza veloce, siamo nei tempi.
Quello che mi fa inalberare è che mentre faccio queste operazioni, mio marito si prova cosa mettere alla cerimonia!! Fa 3 o 4 cambi e viene in cucina a chiedere il mio parere!! Perchè non fare questa operazione prima, magari il giorno prima? Perchè all'ultimo momento, quando ci sono mille cose da fare (ed i bimbi, si sa, spesso non ti aiutano a fare in fretta)? Stesso copione prima di matrimoni, cresime, comunioni.

Ieri gliel'ho fatto notare e...apriti cielo!! Come s'è offeso! Invece di focalizzare il "problema" si è solo soffermato sul fatto che ho sbagliato dicendogli che "lui faceva la sfilata mentre io cambiavo Luna/Tiago/preparavo la pappa" perchè, ha puntualizzato, mentre io vestivo Luna, lui non sfilava, era di sotto a controllare Tiago. UFF!!!!!!!!!

Dopo la discussione, lui prende una sola cosa di sua sponte, il fasciatoio portatile.

Durante la cena mi fa: "Dentro il fasciatoio c'era solo 1 pannolino!". Ed io:" Bisognerebbe controllare quando si fanno le cose."

Punto. Capisco che è una discussione sterile ed anche un po' stupida, ma quando sei stanco e ti senti la responsabilità di preparare tutto quello che può essere necessario portare quando si va fuori coi bimbi piccoli, un po' di sclero ti viene. E che cavolo!

11 commenti:

Minu ha detto...

crescere bambini non è semplice, uscire con loro rappresenta spostare un'intera casa.
Forza Semalutia, non è facile per nessuno, neanche per il tuo compagno... tralascia qualche dettaglio, spesso aiuta
vedrai che tiago e luna cresceranno in fretta e queste scene forse ti mancheranno.

Susanna ha detto...

Cara amica, tuo marito è un uomo, è questa la spiegazione...
gatta susanna

Papy ha detto...

tra l'altro quell'unico pannolino non era di Tiago!!!
Quando si mettono a posto le cose bisognerebbe controllarle, così magari le si trova pronte quando servono.
ah ah ;-)

Monica ha detto...

Dai coraggio... e poi c'è di peggio: tuo fratello... ihihih (ora lui scriverà che tanto ci eguagliamo). L'importante è che la maggiorparte delle volte si dia il massimo...

il cuoco ha detto...

Siamo uomini .... le stesse cose me le sento rimproverrae da mia moglie e ai miei amici dalle loro mogli.
Abbiamo un neurone e purtroppo non riusciamo a farlo lavorare per 2 vi chiediamo solo pazienza...
E poi magari noi stiamo piu attenti a farvi notare le vostre disattenzioni e perciò non ci sono.
Ciao senza polemica

Semalutia ha detto...

Ahhh, sti uomini!! ;)) Grazie a tutti per i post...forse è vero, noi siamo più portate a farvi notare le vostre mancanze di quanto lo siete voi nei nostri confronti.

Sarà questa credenza atavica che la casa e la famiglia si poggi tutta sulle nostre spalle a farci sentire forte il peso della responsabilità. Di tutte le responsabilità, anche quelle insignificanti tipo "cosa preparae per cena"...e forse questo ci rende poco sciolte e poco inclini a prenderci meno sul serio.

Spinoza ha detto...

Tsk, io sono meraviglioso.

il cuoco ha detto...

Io spesso allegerisco il epnsiero della cena, ma poi come si puo la mentare del fatto che mentre prepara la cena io dormo sul divano?.... :-))))))))
A parte tutto devo ammettere che l'uomo quando trova la donna giusta ha puo smettere di giocare al superenaloto il suo 6 lo ha gia fatto. Ciao vieni a trovarmi sul blog

Wilma ha detto...

Semalutia hai tutta la mia solidarietà! Se ti consola in casa mia proiettano lo stesso film! Per fortuna i pargoli sono più grandi!
Minu, queste scene ancora non mi mancano...dici che devo aspettare ancora un pò o rinuncio alla nostalgia??! :-))

Miranda ha detto...

Quando noi dobbiamo uscire io mi scapicollo per preparare tutto: i vestiti del piccolo, le scarpe pulite, i giochi, chiudere le finestre, spengere il pc e le casse che lui ha lasciato acceso... ecc, ecc. e naturalmente finisco per essere l'ultima ad essere pronta. E cosa mi sento rimproverare? Che sono un'eterna ritardataria!

alianorah ha detto...

I ruoli non sono più quelli di una volta. O meglio, le donne continuano a fare tutto, gli uomini a fare poco e in più sfilano :-)