giovedì 13 maggio 2010

Segreti e dolori


Non posso specificare nè le persone nè i fatti. Penso però che la vita è a volte strana...troppo strana per non essere già stata pianificata, disegnata da qualcuno...e pensare che parlo io, da tanti anni talmente agnostica da sfiorare l'ateismo. Eppure mi son capitate cose che mi fanno dubitare.

Aver scoperto un segreto celato a tutti attraverso una serie di rocambolesche, quanto assurde, coincidenze mi fa pensare tanto. E mi spaventa pure. Era impossibile evitare che io sapessi, visto che questa cosa mi è piovuta addosso chissà da dove e chissà perchè.

Ora, mio malgrado, sono, di nuovo, tesoriera di un segreto, un dolorosissimo segreto. Mi chiedo perchè io. Io che non riesco a tenere nascosta una mia emozione neanche 5 minuti, io che mi faccio carico spesso dei dolori altrui, io che somatizzo, io che proprio non lo voglio questo ruolo.

A chi devo rivolgermi per chiedere di esserne, in futuro, dispensata?


11 commenti:

Fabrizio for Free Tibet ha detto...

La risposta è più vicina a te che a tutti noi .sai la vita ci mette alla prova sempre e solo se riusciremo a superare la prova potremo esserne dispensati . un abbraccio di buona fortuna.

Ibadeth ha detto...

Non avendo tu fornito molti dati (comprensibile, essendo un segreto...), è difficile darti un consiglio purchessia.
Non ho capito nemmeno se questo segreto riguarda una persona precisa o un evento...

Semalutia ha detto...

Quando potrò, spiegherò. Ma quando potrò sarà perchè una persona non ci sarà più.

Lu ha detto...

Non c'entra nulla, credo, ma nel romanzo che sto leggendo si parla anche di segreti. E del fatto che più "pesanti" sono, più si finirà per raccontarli. Ma ad UNA sola persona.
La quale, altrettanto, la racconterà ad UNA sola persona. E così via.
Ed è per questo che i segreti inconfessabili hanno una condanna insita nella loro stessa natura.

Wilma ha detto...

Son d'accordo con te: la vita, spesso, supera la più fervida fantasia e ci lascia stupiti e senza parole per spiegare...

Lu ha detto...

Ogni tanto passo da qui.
Non so bene cosa dire, data la situazione. Cmq sia, aspettiamo di leggere tue nuove...
A poi,
Lu.

Ibadeth ha detto...

Dolce fanciulla, dove sei finita? Come prosegue con il segreto?

Semalutia ha detto...

@Ibadeth: sono qui, ogni tanto vi leggo ma ho perso voglia nello scrivere...Perchè per me il blog, se non è vissuto come un vero e proprio diario, non ha senso. Invece, devo far sempre la tara a quello che scrivo, perchè potrebbe coinvolgere altre persone che, riconoscendosi, potrebbero rimanerci male...e mi passa la voglia...

Ibadeth ha detto...

Serena, dove sei finita? Spero sempre che ti torni la voglia di scrivere... e come sta la persona del segreto? Un abbraccio!

Lu ha detto...

Ancora un saluto, Sema. Se deciderai di tornare, a tanta gente farà sinceramente piacere... Auguri per tutto...

kyra ha detto...

in effetti mi capita spesso di farmi al stessa domanda, le coincidenze significative esistono, e atterriscono... uhm e se capitasse solo alla gente saggia?