sabato 29 novembre 2008

Febbre da cavallo


Un gran febbrone mi costringe, ahimè, a letto. Non riesco neanche a formulare un pensiero coerente (cosa che non mi allontana molto dalla realtà di tutti i giorni) e faccio fatica a stare in piedi. Con il paracetamolo sto decisamente meglio ma la febbre si attesta sui 39 °C...non oso pensare a che picco era arrivata! Da madre ansiosissima penso ai miei bimbi che, teneramente, mi stanno sempre appiccicati per farmi compagnia e perchè mi vedono sofferente e spero con tutta me stessa di non attaccargliela.

Baratto un giorno di febbre con 100 sedute dal dentista, chi accetta?

7 commenti:

Spinoza ha detto...

Io! tenendo conto che la febbre a 39 non mi sconvolge più di tanto...

Papy ha detto...

ho giù preso accordi con Otello, non c'è nulla di cui tu debba preoccuparti...

Susanna ha detto...

Povera semalutia, cos'hai?
In bocca al lupo!
gatta susanna

alianorah ha detto...

Su su...prova a goderti questi giorni di letto...Insomma, vedi il bicchiere mezzo pieno. Vabbè anche solo un quarto basta... :-)

Semalutia ha detto...

@Spinoza: affare fatto!

@Papy: spiritoso che sei! (Otello sarebbe il nostro becchino)

@Susanna: l'influenza australiana, I suppose. Ma nessuno mi ha visitato, quindi potrebbe essere qualunque cosa!

@alianorah: benvenuta! Vada per il quartino, allora! Stamattina va meglio e vedo il mondo da un'altra prospettiva..appena stanotte mi pareva di avere i minuti contati...:)

Spinoza ha detto...

O che ci avete, il becchino di fiducia? Vi portate avanti!

Semalutia ha detto...

@Spinoza: eh, sì, pianifichiamo il nostro futuro! ;)