lunedì 15 dicembre 2008

Scripta manent...


Ho sempre amato la grammatica. Sin dalle elementari. La maestra ci dava da fare tantissima analisi grammaticale e logica...non piaceva quasi a nessuno, perchè è lunga da fare, soprattutto l'analisi grammaticale. Parola per parola. Io la adoravo. Per insegnarci al meglio la coniugazione dei verbi, anche di quelli difettivi, l'insegnante ci faceva fare delle gare tra di noi. Chi li sapeva meglio vinceva un premio, a volte una matita, a volte una gomma. Credo di aver vinto sempre io.

Questa disposizione mentale me la porto dietro tutt'ora (tant'è che i miei colleghi mi chiamano "la maestrina"). Anche negli sms non uso mai abbreviazioni, metto la punteggiatura, le maiuscole. La scrittura per me ha un qualcosa di sacro. Per questo, quando capito in alcuni blog i cui post sono pieni zeppi di orrori grammaticali, sintattici e di punteggiatura, inorridisco...e non riesco più a leggerli!
Mi meraviglio di quanta gente, invece, li legga lo stesso e commenti estasiata! Proprio ieri, immersa in questi pensieri, mentre stavo leggendo "L'eleganza del riccio", mi è capitato sott'occhio un capitolo che parlava proprio della bellezza della grammatica. Mi sono sentita subito sollevata e mi son detta: "Via, non sono proprio sola, nell'Universo!".

14 commenti:

Spinoza ha detto...

Occhio che chi dice di scrivere bene poi è passato al vaglio molto più intensamente degli altri!

Comunque, che dire del libro postumo della Fallaci? "Un cappello pieno di ciliege".

Ciliege?!?! Brrr.

Semalutia ha detto...

@Spinoza: Sì, immagino. Sbaglierò sicuramente anch'io, vedremo.

La Fallaci è grammaticalmente scorretta ma è fraudolentemente supportata dal Dizionario Zingarelli, dal Gabrielli, dal Devoto-Oli e dal Battaglia (questi ultimi due permettono entrambe le forme).

Papy ha detto...

mmhhh... ti deve proprio piacere quel libro se mentre lo leggi pensi a queste cose ;)

Semalutia ha detto...

@Papy: dai, comincia a piacermi...La parte filosofeggiante un po' meno (d'altronde la filosofia mi faceva schifo già dal liceo) ma la storia è carina.

stella ha detto...

La grammatica piace pure a me.

Ciliegie.

Spinoza ha detto...

Questi dizionari che si prostituiscono in nome del fatto che tantissima gente sbaglia... invece di correggerli si accodano all'ignoranza... bah!

minu ha detto...

ciliegie o ciliege alcuni dizionari danno per buone entrambe e in effetti le cilige/gie sono tremendamente buone.. bando alle cretinaggini (mie) anche io inorridisco quando mi trovo davanti a degli errori grammaticali e/o di sintassi e pensate come mi sono sentita quando fichi&uova mi ha dato un biglietto contenente la dichiarazione d'amore per un suo compagno...
"la bell'ezza non va le, va le quello che uno ha d'entro"
AIUTOOOOO
da quel giorno ho pensato al progetto fichi e uova per lei. Perchè vorrebbe andare a vivere in mezzo al bosco e alla mia domanda e come potremmo campare vivendo in mezzo al bosco? Lei seraficamente mi ha risposto "vendendo fichi e uova" semplice no?
Non ti nascondo Semalutia che ho riletto il commento prima di inviarlo, ora mi fai un tantino paura....

frufrupina ha detto...

Ciao Semalutia,sono passata per augurarti una buona notte...ciao bellissima serena notte.

Semalutia ha detto...

@Stella: benvenuta!

@Spinoza: d'accordissimo con te.

@Minu: no, Minu, non ti spaventare! Chissà quanti errori commetterò anch'io! Può darsi che mi ritrovi anch'io a vendere fichi e uova nel bosco...;)

@frufrupina: allora io ti do il buongiorno! Buongiorno frufrupina.

Miranda ha detto...

oddio...la grammatica non l'ho mai amata tanto, ripetitiva, lunga, noiosa e lasciava così poco spazio all'imprevisto, al caos, alla creatività...poi però pian piano mi è entrata dentro, per l'ordine e le certezze che porta con sè...neanch'io riesco a usare certi diminuitivi, le K, i numeri, o a storpiare i discorsi, è più forte di me...ma mi sa che dovremo abituarci...
L'eleganza del riccio è sul mio comodino...non vedo l'ora di iniziarlo...me ne hanno parlato così bene...

Semalutia ha detto...

@Miranda: benvenuta! Bellissimo nome Miranda, come quello della mia collega preferita!
"L'eleganza del riccio", dopo un avvio un po' incerto mi è davvero piaciuto molto. I personaggi sono caratterizzati talmente bene che ti sembra di vedere un film francese neorealista. Poi mi dirai come ti è sembrato!

Susanna ha detto...

La mia Mamma, che è una prof di lettere, annuisce compiaciuta.
gatta susanna

alianorah ha detto...

La grammatica è affascinante. E sai, deviando un po' il percorso, cosa mi piacciono tanto? Le figure retoriche!

Semalutia ha detto...

@Susanna: bene, bene, sono proprio contenta! E sarà contenta anche di te, visto che scrivi benissimo ed hai un vocabolario ricchissimo!

@alianorah: anche a me piacciono molto le figure retoriche...al liceo ce le facevano trovare mentre leggevamo "I promessi sposi"...che bello! Mi piaceva un casino!